Apertura alle visite: dal lunedi alla domenica dalle 8:30 alle 19:30

Chi siamo

Il museo si inaugura agli inizi del 2017 per volontà della badessa Benedetta Grasso e della Comunità monastica. Per la sua realizzazione è intervenuta la Regione Puglia su progetto dello Studio Sarno e sotto la direzione dei lavori dell'ing. Antonio Lepore. I locali, già monastero e ora di proprietà del Comune, da questo con il Sindaco avv. Paolo Perrone, sono stati dati alle monache in comodato.

Questo museo e il suo allestimento sono destinati a far conoscere alla popolazione di Lecce e quella del suo comprensorio la realtà monastica e il suo impegno in ambito culturale nei secoli; perciò quanto mai è auspicabile con finalità didattiche la visita delle scolaresche essendo stato anche allestito un laboratorio d'arte.

Il percorso si articola in due piani: nel primo, le quattro sale, ci introducono nella storia del monastero e nei lavori delle monache svolti nei secoli, mentre la galleria ci offre una panoramica di oggetti sacri in uso nella liturgia romana. Fanno da fondo nelle vetrine i paliotti di altare ricamati dalle stesse monache benedettine. Il secondo piano raccoglie una pinacoteca di pregevoli dipinti e sculture dello stesso monastero.