Apertura alle visite: dal lunedi alla domenica dalle 8:30 alle 19:30

Laboratorio 3 - Tancredi d’Altavilla e la contea medievale

Percorso: la storia della città

Il percorso didattico è finalizzato a raccontare la storia della città di Lecce e in particolare la fondazione del Monastero, nel 1133, da parte del conte Accardo.

Ad accompagnare i bambini durante il percorso di visita sarà un cavaliere medievale, un personaggio fantastico liberamente ispirato alla figura del Re di Sicilia Tancredi d’Altavilla, il quale, nel XII secolo, fece costruire le mura difensive intorno alla città di Lecce. Nel giardino retrostante il museo, vi è un frammento delle mura medievali che circoscrivevano la contea normanna.

Attività: prospettive di una città medioevale

Durante l’attività, ci si ispirerà alla tipica immagine bizantina, in cui lo spazio è indipendente dalla prospettiva euclidea. Nei metodi rappresentativi medievali, infatti, il disegno è configurato come se le sue parti fossero viste da diversi punti di vista. Tale metodo figurativo, denominato “prospettiva rovesciata”, deriva dalla sintesi percettiva del mondo tipica del disegno dei bambini.

Facendo riferimento alla concezione dello spazio medievale, si proporrà agli studenti di realizzare una città tridimensionale assemblando forme geometriche su una superficie, al fine di comporre una Lecce fantastica, delimitata dalle mura e dalle torri difensive e popolata dai suoi abitanti.