Apertura alle visite: dal lunedi alla domenica dalle 8:30 alle 19:30

Laboratorio 4 - Il presepe

Percorso

La tradizione del presepe visse la sua stagione d’oro nel Settecento, in cui diventò oggetto di devozione religiosa da tenere in casa. Canonicamente, l’origine della rappresentazione presepiale nasce nella notte di Natale del 1223, quando San Francesco lo realizzò per la prima volta nella località di Greccio.

La più antica rappresentazione artistica della natività è l’Oratorium praesepis di Arnolfo di Cambio, conservato a Roma nella basilica di Santa Maria Maggiore.

Attività: facciamo il presepe

Il percorso didattico proposto si sofferma su un carattere allo stesso tempo significativo e bizzarro riguardante la tradizione presepiale del Settecento. Infatti, la Natività nel presepe non è l’unica protagonista della scena, ma la Rappresentazione è composta da altre scene come l’Annuncio ai pastori o il Diversorium, in cui la divinità non è presente.

Dopo una introduzione teorica sull’origine e sulla tradizione del presepe, gli studenti ricreeranno la scenografia della Rappresentazione in un contesto contemporaneo. L’utilizzo delle immagini tratte dalla cronaca dei giorni nostri assemblate ad altre tecniche, come il modellato e la pittura, consentirà loro di riflettere su tematiche attuali, tenendo presente il manifestarsi del sacro, in ogni tempo e luogo.